Hai un progetto culturale nel cassetto e non sai come finanziarlo? Partecipa alla SAM master class “Branding, Crafting, Funding the Arts” il 23 e 24 novembre 2013 a Roma. Ecco tutti i dettagli.
1235461_565426446826691_548112338_n
La  master class “Branding, Crafting, Funding the Arts”, che si svolgerà a Roma il 23 e 24 novembre 2013 presso la sede della Fondazione Romaeuropa, l’Opificio Telecom Italia, risponde alla domanda di nuovi orientamenti strategici e strumenti tecnici nel sistema culturale con lo scopo di esplorare in modo efficace e sostenibile gli scenari che un  progetto culturale si trova ad affrontare in una molteplicità di mercati emergenti. In un periodo segnato da tagli alle risorse pubbliche e da un più esteso coinvolgimento dei privati nei progetti culturalila cultura deve costruire un nuovo approccio al marketing, utilizzando strumenti ad hoc, coerenti alle specificità di un prodotto e di un brand culturale.
Cosa
La master class propone un percorso di lavoro intenso e complesso che partirà dall’analisi dei mercati della cultura, delle esigenze dei consumi culturali e, passando per una parte centrale in cui verranno affrontati il concetto di brand culturale  e il tema dell’open licensing,  si concluderà sui temi del crafting (la costruzione accurata di un progetto artistico), del funding e della comunicazione del prodotto.
 Rivolto a
“Branding, Crafting, Funding the Arts” è rivolta a laureati e laureandi che aspirano a lavorare nel settore del marketing e progettazione culturale; istituzioni culturali e musei intenzionati a realizzare e promuovere il proprio brand culturale; professionisti e operatori culturali operanti nel pubblico, nel privato e nel nonprofit; imprese che intendono allearsi con l’arte e la cultura per esplorare insieme nuovi mercati; ricercatori e docenti universitari.
Obiettivo
Combinando competenze progettuali (hard skills) e intuizioni creative (soft skills), la master class costruisce l’approccio strategico e fornisce gli strumenti operativi necessari alla comprensione  e costruzione di un prodotto culturale, all’utilizzo dei valori e caratteristiche di un brand e per finanziare un progetto culturale, attingendo a  diverse fonti.
Metodo
Il metodo di scambio e apprendimento su cui si basa Strategic Arts Management è l’action learning, che facilita e ottimizza il confronto e la condivisione di esperienze reali e la costruzione di scenari efficaci attraverso la condivisione e l’azione generate nel corso dell’incontro.
Per info e iscrizioni: http://www.monti-taft.org/roma-sam-master-class-branding-crafting-funding-the-arts-23-e-24-novembre-2013/

996965_628130867250967_847439182_n

Hai un progetto culturale nel cassetto e non sai come finanziarlo? Partecipa alla SAM master class “Branding, Crafting, Funding the Arts”

Redazione
About The Author
-